ristolrante al castello

 

I CAETANI

 

Nel 1297 gli Annibaldi vendettero castelli e terreni che furono acquistati da Pietro Caetani, nipote del Pontefice Bonifacio VIII, per oltre 140 mila fiorini d'oro, somma ritenuta veramente enorme in quei tempi.
Tra il mese di settembre ed ottobre 1297 il nobile Anagnino Catenazio, si recò a Sermoneta, raggiunge l'ingresso del castello, e dopo aver chiuso e riaperto più volte la porta, compiendo così un rito per l'occasione d'obbligo, prese possesso della stupenda rocca Annibaldesca. I vassalli del paese si presentarono al cospetto del procuratore, giurando uno alla volta la seguente formula: "Giuro sui Santi Vangeli, e prometto a Catenazio, che da oggi fino all'ultimo giorno della mia vita, sarò fedele vassallo di Pietro Caetani, mio signore, e dei suoi eredi, contro tutti gli uomini del mondo". I Caetani di Sermoneta divennero famosi per i loro sfarzosi ricevimenti a Papi, Imperatori, Principi e Cardinali, ai quali vennero riservate le migliori stanze del castello splendidamente arredate. Memorabile fu per l'aristocrazia di allora il 25 marzo 1452, nel quale, sempre Onorato III, festeggiò l'imperatore Federico III di Austria ospite del castello. Esso fu accompagnato da 5000 uomini, e mentre la mensa fu imbandita "di uccellame et pollame et fagiani non in copia ma a cataste" i soldati del seguito entrati nelle formalissime cantine si diedero alle orge" e, come narra il cronista, "essi andarono nel vino insino alle ginocchia".

Calendario

«  Novembre 2019  »
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Visitatori

Visitatori di oggi
Visitatori del mese
Visitatori totali
1
14
52310

 

linea

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per consentire una navigazione efficiente sullo stesso, per analizzare statisticamente le visite degli utenti, nonché cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie.